E’ questione di tempistiche

Quando vai a convivere a 18 anni, fai un figlio a 22 e ti sposi a 24… dovresti mettere in conto che qualcosa potrebbe andare storto.
Tipo tutto.
Credo fermamente che certe scelte andrebbero ponderate meglio, ad oggi.
E’ anche vero che in un attimo mi sono ritrovata alla pari dei miei coetanei, per la prima volta dopo tanti anni. Oddio, con un figlio di differenza, ad essere sinceri.
Però  non ho neanche trent’anni, ho tutto davanti, questo come punto di partenza direi che può bastare.

Io credo che quando si inizia tutto così presto, come abbiamo fatto noi, alla fine non si possa che esplodere. Abbiamo giocato a fare gli adulti da quasi 10 anni, non è stata una passeggiata! Intendiamoci, non rinnego un solo respiro di questo tempo però so quanto è stato faticoso stare al passo con ciò che volevamo fare.
E forse, è stata anche questa grossa e costante fatica a stare a galla che ha rovinato il nostro rapporto.
Entrambi, io e Lui, siamo sempre stati propensi alla “maturità”, passatemi il termine. Siamo sempre stati impegnati, fin da ragazzini, venivano prima i doveri, nonostante tutto.
Era scritto che avremmo preso la vita troppo sul serio, ed era quasi prevedibile che saremmo arrivati a questo. Perchè diciamolo, fare i “duri e puri” ogni giorno della propria vita per quasi 10 anni non è una cosa semplice.

all-work-and-no-play.jpg

E siamo scoppiati. Completamente.

shining-dopo-30-anni-ancora-critiche-sul-film-da-parte-di-stephen-king

Però io credo che se il destino ha unito le nostre vite e le ha intrecciate così saldamente un motivo c’è. Dovremo sempre collaborare, saremo sempre una famiglia perchè L’altro ha bisogno di noi, sereni ed uniti, nella nostra separazione.
Ed allora ben venga l’aver giocato a fare gli adulti fino ad ora.
Ben venga aver faticato, stretto i denti, lottato per quello che abbiamo costruito negli anni assieme.
Ben venga aver creato una vita così perfetta, preziosa ed insostituibile, e ben venga il fatto di dover continuare crescerlo insieme.
In un qualche strano modo, tutto questo deve avere un senso logico… E se non ce l’ha, tutti e tre assieme lo creeremo.

Annunci

2 pensieri su “E’ questione di tempistiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...