Quando bastano 3 minuti…

La prima cosa che ho pensato quando Io e Lui abbiamo deciso di separarci è stata “E adesso che farò quando sarò sola, senza il mio bambino?”.
Giuro, sono stata anche ore a piangere per l’angoscia di ritrovarmi da sola.

Poi mi sono ricordata: ehi, ma io adoro stare da sola!
Oggettivamente, dopo i primi tre giorni di pianto continuo la mente si libera un attimo e si ricomincia a vedere le cose secondo un senso logico. Ed è stato lì, in quel momento, che ho capito che avrei potuto approfittare di quelle sere in cui Lui si portava a casa L’altro per farmi tutti quei rilassanti trattamenti di bellezza che non avevo mai tempo di fare. Inoltre avrei potuto guardare tutti quei film che avevo intenzione di vedere, leggere i tredici libri che prendono polvere sul mio comodino, sistemare tutte quelle cose che aspettano da anni la mia attenzione… ma queste sono altre storie.

Così che ho fatto? Ma sono uscita a comperarmi una nuova maschera, ovviamente!

FullSizeRender.jpg

Era da un po’ che mi incuriosiva questo Eggpore di Tony Moly, io sono una fan delle sue maschere e questa mi mancava.
L’ho acquistata da Sephora, che la descrive in questo modo:

L’arma segreta di Tony Moly per combattere i punti neri! Balsamo a effetto riscaldante per aprire i pori, assorbire l’eccesso di sebo ed eliminare le cellule morte.
Le particelle esfolianti agiscono su punti neri e impurità assorbendo l’eccesso di sebo per una pelle morbida e purificata.
L’estratto di polvere di guscio d’uovo minimizza la visibilità dei pori, limita la disidratazione e nutre la pelle assorbendo l’eccesso di sebo.
L’aceto di vino offre un trattamento intensivo alle pelli con problemi grazie alla sua azione emolliente e purificante.

FullSizeRender (2).jpg

All’interno si presenta così, una specie di gel denso e lattiginoso con microgranuli quasi impercettibili.
Le istruzioni dicono di prendere poca maschera con le dita e massaggiarlo sulle zone interessate (ovvero dove abbiamo tutti i nostri cari pori dilatati) e massaggiare dai 3 ai 5 minuti, fino a che non diventerà bianca opaca. Operazione da ripetere una o due volte a settimana.

Io sono già alla quarta applicazione (la applico due volte a settimana, quando L’altro non c’è ed ho tempo per massaggiare tre minuti consecutivi senza distrazioni) e devo dire che fa il suo bell’effetto. I pori sembrano essere un po’ minimizzati, sono sicuramente puliti ed in più lascia davvero la pelle ben asciutta e compatta.
Inoltre nonostante l’uovo sembri contenere poca maschera, ho notato che ne va utilizzata davvero poca per volta quindi credo che durerà per ancora parecchie applicazioni.

Chissà quante altre maschere potrò provare, finalmente!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...